L’invio delle dimissioni tramite posta elettronica certificata

Con le nuove regole per le dimissioni dal lavoro, spicca la norma relativa all’invio delle dimissioni sulla casella pec del datore di lavoro.

E’ possibile inviare le proprie dimissioni tramite un messaggio di posta elettronica certificata alla casella pec del datore di lavoro e alla direzione territoriale del lavoro.

Questo comporta per le aziende un’ulteriore soglia di attenzione nella gestione delle caselle pec.

In alcuni casi, come le istanze di fallimento o le fatture, i termini di risposta ai messaggi pec sono inderogabili: qualsiasi ritardo o inadempienza farà scattare sanzioni a carico dell’azienda.

Per questo motivo, gestire le pec in modo sicuro è fondamentale per ogni impresa italiana.

Pubblicato in PEC